Qui e Ora, è il solo e unico presente.

Si dice che, affinché la fiamma di un amore duri a lungo, essa vada alimentata ogni giorno. Il segreto per una longeva relazione è, infatti, il saper sorprendersi ogni giorno, guardarsi negli occhi, confidarsi il più possibile, inventare nuovi hobby da svolgere assieme per non cadere nella trappola della routine.

Si dice anche che, affinché un’amicizia sia pura e duratura, essa vada curata con attenzione. Esserci nel momento del bisogno, ascoltare i problemi altrui, consigliare senza giudicare, comprendere le difficoltà, soprattutto quelle non espresse… Sono tutte qualità che fanno, di un amico, un vero amico.

quieora_esserci

La presenza, la vicinanza, il toccarsi sono, senza alcun dubbio, indispensabili in una relazione. Aiutano a conoscersi a fondo e a creare le forti basi, la sicurezza e il calore che tutti noi ricerchiamo in un rapporto di amore o amicizia che sia.

E le relazioni a distanza? Non funzionano, penseranno in molti. È vero, penso anch’io. Nella frenesia degli schermi del mondo d’oggi, ciò che conta si vede oltre. Essere legati da Skype, WhatsApp e altri social è sicuramente utile, ma non garantisce la stessa complicità della realtà vis-à-vis.
Mantenere vivo un rapporto a distanza richiede ancor più fedeltà, energia e speranza. Tutti atteggiamenti facilmente consumabili dalle distrazioni di una nuova vita.

Dopo essere partiti, qualcosa è già cambiato. Un prolungato periodo all’estero apre la mente e consente di conoscere svariate nuove persone, confrontando con ognuna il proprio passato. Ed è così che nuovi contatti, fisici ovviamente, diventeranno parte dell’esperienza di un expat. Nessuno andrà a sostituire quelli scelti e costruiti precedentemente, bensì si aggiungeranno al mare di amici che ognuno collezionerà nel viaggio di una vita.

Non c’è nulla da stupirsi, dunque, se sarà più facile confidarsi con un collega, anche lui appena arrivato, o con la coinquilina con cui si divide casa per risparmiare. Ed è proprio nei momenti a ridosso di un grande cambiamento, quando si è più coraggiosi, curiosi e accoglienti, che si conosceranno altre persone che – facciamocene una ragione – sapranno consigliare meglio di chi si conosce dall’infanzia.
È semplice. Chi condivide lo stesso percorso, essendoci nel nuovo quotidiano, nel nuovo qui e ora, sono i soli che possono comprendere sfaccettature invisibili.

Ogni expat la conosce bene. La sensazione di smarrimento da rientro in patria e il dover – nuovamente – ricostruire o adattare i rapporti in base all’attuale qui e ora. A volte è difficile, ma niente ripaga quanto i ricordi di ciò che si ha vissuto.
Serve sempre essere pronti al nuovo e consapevoli che qualsiasi relazione a distanza finirà per assottigliarsi. Non è essere cinici, è la verità. Ma è da questo punto che si parte per un nuovo inizio.

quieeora_funquieora_amiciquieora_amiche


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...